giovedì, Febbraio 22, 2024
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

HomeCultura25 anni senza Faber. La Musica del Poeta risuona ancora, a Genova,...

25 anni senza Faber. La Musica del Poeta risuona ancora, a Genova, a Milano e nelle nuove generazioni…

Venticinque anni senza Fabrizio De André. Ricordo la telefonata di mia mamma (l’artefice della mia conoscenza prima musicale, da bambina, e poi personale e professionale come giovanissima fotoreporter, con il Poeta). Momenti di grande emozione, silenzio, e poi, subito a Genova, per condividere questo grande dolore e perdita, con migliaia di persone attonite…
L’11 gennaio 1999, a solo 59 anni, Fabrizio De André, il cantautore dei ribelli, lasciava la Terra e un patrimonio inestimabile, musicale e poetico, ancora attuale.
La sua grande innovazione, sempre in “direzione ostinata e contraria”, è ancora nell’aria.
A Milano, e naturalmente a Genova, gli rendiamo omaggio con una serie di iniziative.
In tutta Italia oggi ricordiamo il Poeta, che moltissimi di noi, hanno conosciuto sin dall’infanzia, come parte integrante personale di scelte musicali e culturali e che vogliamo ricordare sempre, con eventi pubblici e da condividere.
La sua voce continua a lasciare, nell’ascolto delle sue canzoni, anche dopo tanti anni dalla sua scomparsa, un grande messaggio di solidarietà, di racconto del nostro Paese e delle storie di tante persone, soprattutto degli “ultimi”, che hanno attraversato la sua ispirazione, la vita e il percorso professionale. E il suo messaggio, attraversa il nostro tempo e passa anche ai nostri figli, che portano avanti l’ascolto e la “promozione” della sua musica.

Nel mio libro “Il Made in Italy delle donne”, Dori Ghezzi, la sua compagna, condivide con tutti coloro che lo hanno amato e che conservano ancora il ricordo, le sue emozioni e la sua meravigliosa arte, messe a disposizione di tutte e tutti, raccontando il rapporto di Fabrizio tra musica e femminile, passando dal coinvolgimento solidale con le storie ambientate nella “città vecchia”, sino alla ballata: “La canzone di Marinella”, (che lo ha portato al successo attraverso la voce di Mina, nel 1964), dove la protagonista è una donna, che ora dico a gran voce, vittima di “femminicidio“.

La città di Milano gli rende omaggio con una serie di iniziative in suo ricordo e l’appuntamento ormai tradizionale e che si ripete da moltissimi anni, è la Cantata Anarchica, (dalle ore 20), dove Faber viene ricordato in Piazza Duomo con il concerto omaggio, autorganizzato, con migliaia di appassionati, amici e amiche, tra canti, decine di chitarre e nostalgia. Una cantata alla quale tutti possono partecipare cantando e suonando le sue poesie nella notte di Milano, portando vari strumenti, dalla fisarmonica, al violino, al bouzoukiflauto o mandolino. E per rendere più “caldo” il canto collettivo, si possono portare anche coperte calde e vin brulé

La serata è affiancata, come da tradizione, dall’evento “Mazurka Klandestina”: una ballata per De Andrè, nella vicinissima piazza San Fedele”.

Una nota di merito va agli organizzatori, che invitano a portare sacchetti della spazzatura, per buttare o recuperare bottiglie, lattine e quant’altro, perché è vietato abbandonare oggetti e rifiuti in giro per la piazza e nel rispetto dell’ospitalità al concerto/omaggio in piazza Duomo…

Foto di Ketty Carraffa – Milano

Al Teatro Carcano di Corso di Porta Romana, andrà in scena “De André, la storia”, spettacolo evento che omaggia il grande cantautore genovese.

A Genova, la sua città natale, dove il negozio di Via del Campo, (chi non ricorda la meravigliosa canzone con questo titolo) di Gianni Tassi, scomparso da alcuni anni, è diventato un museo del ricordo e della sua memoria storica, echeggerà una playlist con i più grandi successi del Faber.

In Via Garibaldi, la rinascimentale “strada nuova” o “via aurea” dove si affacciano i Palazzi dei Rolli, (patrimonio dell’umanità Unesco), e vicino ai “caruggi”, (i vicoli del centro storico genovese, dove sono ambientate molte delle sue canzoni(, echeggeranno tra le altre, le note di: “Crêuza de mä”, “Bocca di Rosa”, “La Città vecchia”, “La guerra di Piero”, “Andrea”, “Il pescatore”, e “Via del campo”, trasmesse dalle ore 10, in filodiffusione.

Genova ricorda Fabrizio De André a 25 anni dalla sua scomparsa – commenta il sindaco Marco Bucci – Per l’intera giornata in via Garibaldi risuoneranno le canzoni di Faber, un atto doveroso per celebrare la figura del cantautore genovese. Una musica che allieterà il passaggio di genovesi e turisti nel cuore della città. Un omaggio a un personaggio che Genova non potrà mai dimenticare”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments