giovedì, Febbraio 22, 2024
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

HomeCulturaMilano“Decreto 27 ottobre 2023 n. 151, riflessione critica”

“Decreto 27 ottobre 2023 n. 151, riflessione critica”

“Decreto 27 ottobre 2023 n. 151, riflessione critica”

L’impresa sociale Milano PerCorsi organizza, per il prossimo 29 novembre 2023 dalle ore 16.00 alle ore 19.00, un seminario sul nuovo decreto che disciplina la professione del mediatore familiare.
L’evento verrà trasmesso online, tramite piattaforma ZOOM, e vede la partecipazione di esperti che si confronteranno sul tema.

Il regolamento, pubblicato il 31 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale n.255/2023, rubricato D.M. 27 ottobre 2023, n. 151 si propone di delineare e valorizzare la figura del mediatore familiare che, a seguito della Riforma Cartabia entrata in vigore lo scorso 28 febbraio, assume un ruolo sempre più centrale.
Il continuo aumento di conflittualità e il cambiamento sociologico rilevato, dopo la pandemia, dall’Istat “Matrimoni, unioni civili, separazioni e divorzi” che evidenza un alto numero di separazioni richiede sempre più la presenza di una figura professionale che possa aiutare le coppie in crisi e che possa, di conseguenza, essere di aiuto ai giudici.

Per tutti questi motivi si è resa necessaria uan regolamentazione che definisse i requisiti
professionali dei mediatori familiari; dalla sua formazione allo spazio in cui il mediatore è
legittimato ad operare.
L’art. 2 per esempio, introduce la definizione di mediatore familiare, che rappresenta una figura professionale terza ed imparziale, il cui intervento è importante nel facilitare alle persone coinvolte l’elaborazione di un percorso di riorganizzazione della relazione. Nei successivi articoli (3, 4, 5) invece si occupa di stabilire i requisiti di onorabilità, professionali e di formazione a cui i mediatori devono aderire. Infatti, l’art. 5, comma 3, lettere, a), b) e c) impone che il mediatore debba seguire un corso di formazione riconosciuto da associazioni professionali.

Nei successivi articoli si regolamentano: le regole deontologiche, le tariffe applicabili nonché il trattamento dei dati personali, demarcando così il profilo del mediatore familiare.
Milano PerCorsi, come realtà costituita dalla volontà di un insieme di professionisti di mettere a disposizione la loro esperienza e conoscenza per la formazione, ritiene essenziale discutere in modo critico la portata del decreto, per essere pronti al cambiamento soprattutto nell’ambito dei requisiti professionali richiesti.

Ne discuteranno:
Dott. Marcello Guadalupi – Presidente Milano PerCorsi
Prof. Guglielmo Gulotta – Avvocato penalista presso il Tribunale di Milano e Psicologo
Dott.ssa Isabella Buzzi – Mediatrice familiare, civile e commerciale e formatrice
Dott.ssa Fulvia D’Elia – Sociologa, mediatrice familiare e formatrice
Avv. Daniela Rodella – Mediatrice familiare e Vicepresidente GeA
A.I.Me.F. ha riconosciuto n. ore 3,00 di CF

L’evento è in fase di accreditamento presso il CNF (Consiglio Nazionale Forense) e CNDCEC
(Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili)

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments