lunedì, Maggio 20, 2024
Milano Sostenibile
HomeEconomiaGRUPPO CAP E ASSIMPREDIL ANCE FIRMANO UN ACCORDO PER PROMUOVERE LA LEGALITÀ...

GRUPPO CAP E ASSIMPREDIL ANCE FIRMANO UN ACCORDO PER PROMUOVERE LA LEGALITÀ E LA SOSTENIBILITÀ D’IMPRESA

La green utility lombarda valorizza il Protocollo di Legalità del Ministero dell’Interno per prevenire le infiltrazioni della criminalità organizzata negli appalti pubblici e promuovere comportamenti virtuosi e trasparenti non soltanto con i propri partner industriali, ma anche lungo tutta la supply chain.

Promuovere la legalità e la sostenibilità d’impresa, prevenire l’infiltrazione da parte della criminalità organizzata negli appalti pubblici, favorire lo sviluppo di comportamenti virtuosi tra i partner industriali. Gruppo CAP, la green utility che gestisce il servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, e Assimpredil Ance, l’Associazione delle imprese edili di Milano, Lodi, Monza e Brianza, firmano oggi un “Accordo per la promozione della Legalità e dei principi di Sostenibilità nella Supply Chain”, che mira ad applicare a tutta la filiera di fornitura il Protocollo di Legalità di Ance e Ministero dell’Interno e a promuovere l’adesione al Codice di condottaCantiere Impatto Sostenibile” promosso da Assimpredil Ance.

 

Da sempre uno degli obiettivi di CAP è quello di collaborare attivamente con i partner per sviluppare un processo di crescita virtuoso, sostenibile e responsabile, spiega Yuri Santagostino, presidente di Gruppo CAP. L’accordo che abbiamo stretto con Assimpredil Ance mira a potenziare gli strumenti che potremo mettere in campo per prevenire l’infiltrazione della criminalità nell’ambito degli appalti pubblici, grazie a una maggiore collaborazione con tutta la nostra supply chain. È un ulteriore passo che facciamo nel percorso di promozione di una cultura di impresa basata su trasparenza, legalità e sostenibilità. Un impegno per noi ancora più importante oggi che stiamo gestendo oltre 100 milioni di investimenti in ambito PNRR”.

“Diffondere la cultura della legalità è da sempre l’impegno di Assimpredil Ance, che promuove presso le proprie imprese obiettivi di qualità sociale e d’inclusività, afferma Regina De Albertis, presidente di Assimpredil Ance. L’alleanza con Gruppo CAP, uno dei committenti pubblici di maggior rilievo del nostro territorio, crea una sinergia di azioni verso appalti pubblici più trasparenti e sostenibili. In particolare, ritengo importante la valorizzazione del nostro Codice di Condotta Cantiere Impatto Sostenibile, un codice volontario basato su 8 impegni, con livelli crescenti di azione che evidenzia la responsabilità sociale dell’impresa, la scelta di decarbonizzazione, il rispetto dell’ambiente in ottica di economia circolare, l’impegno alla legalità per sé e per la filiera. Con l’accordo viene inoltre rafforzato il ruolo del Protocollo di Legalità tra Ance e Ministero dell’Interno, che vede un impegno operativo diretto di Assimpredil Ance nel contrasto alle infiltrazioni criminali nel settore delle costruzioni”.

Da tempo CAP e Assimpredil Ance sono impegnate nella diffusione della cultura della legalità e sostenibilità, promuovendo iniziative comuni nell’ambito degli appalti, della governance e nel rapporto con partner e stakeholder. Gruppo CAP attua in ogni settore, compreso quello delle costruzioni, tutti i controlli previsti dalla legge per la prevenzione della corruzione e dell’infiltrazione della criminalità organizzata, attraverso la Banca Dati Nazionale Antimafia e le white list prefettizie. Il nuovo Accordo rafforza l’adozione di comportamenti virtuosi, la prevenzione e il contrasto delle infiltrazioni criminali nel settore delle costruzioni attraverso la promozione di tre iniziative realizzate da Assimpredil Ance.

 

La prima è il Protocollo di Legalità sottoscritto fra ANCE e Ministero dell’Interno, che ha come obiettivo principale la prevenzione delle infiltrazioni mafiose nel settore delle costruzioni. La seconda è il Codice di condottaCantiere Impatto Sostenibile”, che impegna le imprese su decarbonizzazione, tutela dell’ambiente, legalità, regolarità del lavoro, sicurezza e responsabilità sociale. La terza è il Protocollo di Intesa con l’Amministrazione carceraria di Opera per la promozione di attività lavorative extramurarie da parte di soggetti in stato di detenzione, per favorirne il reinserimento sociale.

 

Secondo l’accordo stretto con Assimpredil Ance, CAP si impegna a promuovere e valorizzare l’adesione a tutte queste iniziative da parte delle imprese con le quali collabora, in particolare attraverso il proprio Vendor Rating. Si tratta dell’algoritmo attraverso il quale CAP gestisce la rotazione delle aziende partner nell’assegnazione degli appalti, che è stato rinnovato proprio all’inizio del 2023. Gli operatori che aderiscono ai Protocolli e al Codice di Condotta di Assimpredil Ance riceveranno un punteggio aggiuntivo nella sezione del Vendor Rating dedicata, rispettivamente, alla Legalità, Diversity and Inclusion e Ambiente. In questo modo, CAP intende innescare un circolo virtuoso capace di coinvolgere non soltanto i partner diretti, ma l’intera filiera, includendo quindi tutti gli attori coinvolti negli appalti stipulati, compresi subappalti e subcontratti.

 

Con la firma dell’Accordo per la promozione della Legalità e dei principi di Sostenibilità nella Supply Chain prosegue la collaborazione tra Gruppo CAP e Assimpredil Ance Solo nell’ultimo anno, infatti, CAP e Assimpredil Ance, insieme a Città metropolitana di Milano, hanno presentato il progetto Città metropolitana Spugna, un ambizioso piano di interventi di riqualificazione per prevenire allagamenti, contrastare l’erosione del suolo e gli effetti del cambiamento climatico su tutto l’hinterland milanese, che prevede 90 opere in 32 Comuni, per un investimento di 50 milioni di euro in ambito PNRR.

 

Lo scorso anno, invece, è stato elaborato un piano per rispondere in modo veloce e concreto all’aumento dei prezzi delle materie prime e dell’energia, che ha portato all’adozione di misure straordinarie a sostegno delle imprese partner, per preservare la continuità dei cantieri e delle attività dei propri fornitori, e assicurare ai cittadini un servizio pubblico essenziale come l’approvvigionamento idrico.

Assimpredil Ance è l’Associazione delle imprese edili e complementari delle provincie di Milano, Lodi, Monza e Brianza. Nata nel 1945, è la più grande realtà di ANCE, l’Associazione Nazionale che rappresenta le imprese di costruzione nel mondo Confindustria. Il lavoro, il mercato, l’innovazione e la sostenibilità sono gli obiettivi sui quali è imperniata tutta l’attività.

Gruppo CAP

Gruppo CAP è la realtà industriale che gestisce il servizio idrico integrato sul territorio della Città metropolitana di Milano secondo il modello in house providing, garantendo cioè il controllo pubblico degli enti soci nel rispetto dei principi di trasparenza, responsabilità e partecipazione. Attraverso un know-how ultradecennale e le competenze del proprio personale coniuga la natura pubblica della risorsa idrica e della sua gestione con un’organizzazione manageriale del servizio idrico in grado di realizzare investimenti sul territorio e di accrescere la conoscenza attraverso strumenti informatici. Per dimensione e patrimonio, Gruppo CAP si pone tra le più importanti monoutility nel panorama nazionale. Nel 2022 si è aggiudicato il premio Top Utility Ten Years come Utility italiana più premiata negli ultimi dieci anni.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments