lunedì, Giugno 17, 2024
Milano Sostenibile
HomeCultura“LINGUA E SCRITTURA NELL’OGGI DIGITALE”, un progetto dell’Osservatorio di Terminologie e Politiche...

“LINGUA E SCRITTURA NELL’OGGI DIGITALE”, un progetto dell’Osservatorio di Terminologie e Politiche Linguistiche, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Nelle scorse settimane, si è svolto a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore un corso dalle radici antiche, ma che oggi è riconosciuto come qualcosa di straordinario a livello internazionale, dal titolo: “LINGUA E SCRITTURA NELL’OGGI DIGITALE” . In questo corso abbiamo avuto l’onore di poter conoscere il Presidente Onorario dell’Accademia della Crusca Francesco Sabatini, maestro di questo magnifico progetto. Durante i diversi incontri, nucleo del progetto MANITAS, sono state trattate diverse tematiche molto importanti e fondamentali, discusse da diversi professori.

Il progetto MANITAS: scrittura manuale e formazione linguistica, con Maria Teresa ZANOLA, Silvia Gilardoni e Elena Pessot.

La Maglia del Testo, con il Professor Francesco Sabatini.

La liberazione delle mani e la conquista della parola, con la Professoressa Maria Luisa Villa dell’Università degli studi di Milano.

Dal sistema motorio al linguaggio e alla scrittura: una prospettiva

neurofisiologica. Con la spiegazione del Professor  Leonardo Fogassi

dell’Università degli Studi di Parma.

La matita al servizio del movimento nella costruzione della traccia grafica: genesi del grafema e della scrittura corsiva. Grazie alla spiegazione del Professor Claudio Ambrosini del  Centro RTP Milano – Università degli Studi di Milano.

Oralità e scrittura: introdotta dal Professor Giovanni GOBBER dell’Università Cattolica del Sacro Cuore

– Suoni tra le dita. Riflessioni sulla dimensione musicale di lingua e

scrittura con Elena PESSOT della Fondazione Artistica.

-Scrittura manuale ed educazione linguistica, con la Professoressa Silvia GILARDONI dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Questo corso ha suscitato un grande successo tra tutti i docenti, a partire da quelli della scuola dell’infanzia per arrivare a quelli della scuola primaria e secondaria.

Questo progetto ha come tematica principale e come obiettivo: “LE MANI AL CENTRO”. E’ stata fatta un’indagine sulla manualità di bambini e ragazzi, in relazione alla lingua e alla scrittura. Scrivere non è da tutti: è una questione di mani. Noi tutti non ci pensiamo mai a questo, ma è un’azione complessa che coinvolge tutto il nostro corpo e lo trasforma in relazione agli utensili utilizzati. Abbiamo potuto individualizzare che I bambini e gli adolescenti di oggi, rispetto a quelli del passato, hanno meno manualità, meno voglia di scrivere manualmente. Questo per colpa dell’arrivo dagli anni 2000 ad oggi sempre più sviluppato del DIGITALE. Non solo in ambito scolastico, ma anche nelle attività svolte a casa. Insomma, i bambini e ragazzi di oggi oltre ad essere molto tecnologici, sono anche “informatizzati” verso a nuovi standard, con cui anche le scuole con il tempo dovranno adattarsi.

Si è  partiti ad analizzare come si è evoluto l’uomo nel tempo, partendo dalla preistoria, analizzando nel dettaglio il suo movimento, la sua postura e le varie invenzione che sono state fatte.  Si è scoperto nel corso della storia, che le nostre mani, hanno una funzione fondamentale: produrre un suono. Questo suono, lo si è poi associato al ritmo ed è nata una “melodia” unica, creata proprio con uno strumento umano: LE NOSTRE MANI. Ecco perché le mani sono il tema principale di questo corso. Non solo servono per scrivere ma anche per produrre a ritmo una musica umana.

Restando nell’ambito scolastico, approfondiamo il tema sulla SCRITTURA. Imparare a scrivere è “difficile”.

La scrittura richiede una simultanea integrazione tra molteplici funzioni cognitive: coordinazione tra mano e occhi, linguaggio, memoria, logica, intelligenza spaziale e pensiero astratto.

L’ APPRENDIMENTO E’ UN ESERCIZIO IMPEGNATIVO DI LUNGA DURATA E RAPPRESENTA UN’ EFFICACE GINNASTICA PER LA MENTE.

Per scrivere il bambino o l’adolescente o comunque anche ognuno di noi, è tenuto a pensare. Pensare per scrivere parole o frasi sensate.

Anche l’ascoltare è in relazione con queste parole.

Insomma, abbiamo capito com’è importante la scrittura. Infatti va preservata in tutte le sue parti, soprattutto nelle scuole dell’oggi e del futuro;  senza far  perdere l’abitudine ai bambini e ai ragazzi di scrivere manualmente sul foglio impugnando adeguatamente la penna.

Preserviamo le origini, guardando il futuro scolastico e non, con occhi diversi, proponendo si ai ragazzi anche il digitale che è il loro “oggi” e il loro “Futuro”, ma ricordandosi sempre della scrittura manuale che importanza ha nella società moderna e che ruolo ricopre nello svolgere molte attività.

Da docente di sostegno della scuola primaria, ritengo questo corso, un qualcosa da preservare e da tramandare anche alle generazioni future, anche per chi riporta delle difficoltà ad esercitare questo movimento motorio. Perché anche se con fatica, ma pezzettino dopo pezzettino, abbiamo testimonianze di bambini che sono riusciti a scrivere la loro prima parolina anche in età avanzata. Questo grazie alla pazienza, alla tenacia e senza mai arrendersi.

Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo bellissimo progetto e a tutti i professori elencati sopra, per le loro testimonianze e rigorose spiegazioni che ci hanno fornito.

 

Articolo redatto da: Andrea Avogadro e Preziuso Federico

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments