martedì, Giugno 25, 2024
Milano Sostenibile
HomeLombardia DigitalePromuovere l'inclusione e l'accessibilità digitale in Italia: Inclusyon sceglie AccessiWay

Promuovere l’inclusione e l’accessibilità digitale in Italia: Inclusyon sceglie AccessiWay

Inclusyon, la società specializzata nella ricerca e selezione di personale appartenente alle categorie protette, ha siglato una partnership con AccessiWay per rendere il proprio sito completamente accessibile, evidenziando un impegno concreto verso l’inclusione digitale.

 

Accessibilità digitale: la situazione in Italia

Secondo i dati forniti da WebAIM, il 98% dei siti web nel mondo non risulta accessibile, rendendo difficile per una vasta fetta della popolazione usufruire dei servizi online in modo completo e autonomo. In Italia, solo il 35,74% dei 22.882 siti istituzionali censiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale (agID) nel 2022 ha pubblicato la propria dichiarazione di accessibilità, nonostante la normativa italiana, inclusa la Legge Stanca, imponga agli enti pubblici e alle aziende con particolari caratteristiche di essere accessibili a livello digitale. La recente introduzione del D.lgs. 82/2022 rappresenta un passo significativo nell’abbattimento delle barriere digitali, imponendo agli enti privati ulteriori obblighi di conformità per rendere i propri prodotti e servizi accessibili. Ciò conferma che l’accessibilità digitale diventerà una priorità fondamentale per tutte le aziende, pubbliche e private, nel prossimo futuro.

 

Inclusyon sceglie AccessiWay per rendere il proprio sito web più accessibile

Inclusyon è una delle pochissime società in Europa a essere specializzata nella ricerca e selezione di personale appartenente alle categorie protette. Grazie a un team di esperti altamente qualificati, Inclusyon facilita l’incontro tra aziende e lavoratori iscritti alle categorie protette, favorendo l’inclusione attraverso progetti di ricerca e selezione flessibili, mirati e veloci.

Inclusyon, attraverso l’innovativa soluzione di AccessiWay, AccessWidget, ha migliorato sensibilmente l’accessibilità del proprio sito con opzioni di personalizzazione dell’interfaccia utente, anticipando gli obblighi legati all’accessibilità digitale che potrebbero entrare in vigore già nel 2025 (Direttiva UE 2019/882). Questo passo non solo garantisce un maggior livello di accessibilità digitale, ma dimostra anche l’impegno di Inclusyon nel rimuovere ogni possibile barriera per i candidati appartenenti alle categorie protette.

 

Sfida all’inclusione lavorativa: i dati dell’Istat

La decisione di Inclusyon assume un’importanza ancora più marcata alla luce dei dati forniti dall’Istat e pubblicati in una nota del 2021. Sebbene la Legge n. 68 del 1999 sancisca l’obbligo per le aziende di occupare determinate quote di riserva, nel 2019 – della popolazione italiana tra i 15 e i 64 anni – risultava occupato solo il 35,8% di coloro che soffrono di limitazioni gravi, contro il 57,8% delle persone senza limitazioni. Attualmente, il tasso di occupazione generale dei lavoratori disabili in Italia rimane uno dei più bassi in Europa. L’unione delle competenze di Inclusyon e AccessiWay mira a promuovere una società più inclusiva e accessibile, sensibilizzando le aziende sull’importanza di rendere i propri siti web accessibili e favorendo l’inclusione dei lavoratori appartenenti alle categorie protette.

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments