domenica, Aprile 14, 2024
Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

HomeEventi“Storie di umanità”: 160 anni di Croce Rossa Italiana in una mostra...

“Storie di umanità”: 160 anni di Croce Rossa Italiana in una mostra divulgativa

Ci sono ritratti che sono stati esclusi dalle pagine dei libri di storia, ma che la Croce Rossa di Milano ha voluto ricordare perché sono la nostra profonda ricchezza e un esempio per le generazioni future di umanità e solidarietà.  Sono donne e uomini straordinari che hanno contribuito, con la loro opera, alla nascita e allo sviluppo di questa grande Associazione umanitaria.

La mostra “Storie di umanità” è un percorso che si snoda attraverso 13 pannelli divulgativi che raccontano la vita di questi “eroi senza gloria” e sarà visitabile fino al 22 gennaio, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (Edificio U6-Agorà, Piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Sede Centrale della Biblioteca di Ateneo), poi continuerà il suo viaggio fra le scuole, i musei e gli istituti cittadini.

Per l’inaugurazione, avvenuta l’11 gennaio nella Biblioteca di Ateneo dell’Università Bicocca, è stato organizzato un pomeriggio aperto al pubblico dal titolo “Ovunque, per chiunque: L’umanitarismo moderno tra pensiero e azione. L’esperienza della Croce Rossa Italiana a 160 anni dalla sua fondazione” dove sono intervenuti, con piccoli panel di approfondimento, Barbara di Castri, Consigliera della Croce Rossa di Milano, S.lla Ornella Zagami, Ispettrice Regionale delle Infermiere Volontarie, Vittorio A. Sironi, docente dell’Università di Milano Bicocca, Filippo Lombardi, medico e storico della Croce Rossa di Pavia.

Le figure storiche che sono state approfondite sono tante: in primis il fondatore della Croce Rossa, Henry Dunant, i due importanti precursori del Movimento, Ferdinando Palasciano, che ha introdotto il concetto di neutralità del ferito in guerra e l’infermiera inglese Florence Nightingale, che ha rivoluzionato la scienza infermieristica moderna.

E poi ancora il medico milanese Cesare Castiglioni, fondatore e primo presidente della Croce Rossa Italiana, Sita Camperio Meyer, fondatrice della prima scuola italiana di Infermiere Volontarie “Principessa Jolanda”, l’ufficiale medico Baldo Rossi, la crocerossina Mimy Rigat e tante altre figure che hanno operato per il bene dell’umanità con scarso spirito di protagonismo.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il 160° anniversario dalla fondazione della Croce Rossa Italiana e ha ricevuto il supporto del Comune di Milano grazie al bando “Milano è Memoria”.

A cura di Barbara di Castri

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -XIII tappa dei Digital Regional Summit, promossa da The Innovation Group, in collaborazione con Regione Lombardia si terrà a Milano il prossimo 5 febbraio presso la Sala Biagi di Palazzo Lombardia

Mercury Auctions - aste online giudiziarie

Remarketing  Marine - aste online nautiche

Agenzia immobiliare Milano vendita acquisto case immobili di pregio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Gestione professionale social network con scrittura di post - Kynetic social media agency salerno

Most Popular

Recent Comments